MENU

CONOSCI I PRINCIPI ATTIVI

 Il principio attivo è il vero cuore del farmaco, la sostanza con il potere terapeutico.
Vuoi sapere quali sono i principi attivi alla base dei medicinali più usati?
In questa sezione puoi trovare tutte le informazioni sui principi attivi utili al trattamento delle patologie più comuni.

 

I testi contenuti in questa sezione sono realizzati da Egualia e sintetizzano le informazioni sui prodotti
contenute nella pubblicazione “L’informatore farmaceutico” CODIFA (Ed. 2014).

Farmaco essenziale di classe A, erogato gratuitamente al cittadino nei casi previsti dalla nota 66 dell’AIFA
Ricetta medica obbligatoria
Compresse da 100 mg; bustine da 100 mg

A che cosa serve

Trattamento del dolore acuto associati a malattie diverse; disturbi mestruali intensi.

Quanto ne serve

Le posologia prevista negli adulti e negli bambini con più di 12 è di 100 mg per 2 volte al giorno. Negli anziani il dosaggio va ridotto.

Come e quando si prende

Si assume con un po'acqua, preferibilmente durante un pasto per ridurre i disturbi gastrici. Il trattamento non deve essere protratto per più di 15 giorni.

Effetti indesiderati, controindicazioni, interazioni

Nimesulide è un farmaco antinfiammatorio/analgesico molto efficace, ma che può talvolta associarsi ad alcuni effetti collaterali. Per minimizzarli è importante seguire le indicazioni del medico rispetto ai dosaggi da assumere e utilizzare sempre le minime quantità efficaci.

Nimesulide è controindicata in presenza di ipersensibilità specifica al composto e in soggetti che hanno sperimentato reazioni di intolleranza o allergie a farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS).

Inoltre, il suo impiego va evitato in chi è affetto da ulcera gastrica o duodenale, disturbi della coagulazione, insufficienza cardiaca o renale, in presenza di malattie cardio e cerebrovascolari o del fegato e in chi soffre o ha sofferto di patologie infiammatorie intestinali (colite ulcerosa e morbo di Crohn).

Nimesulide non deve essere assunta insieme ad Acido acetilsalicilico o altri Fans e va usata con cautela insieme a corticosteroidi orali e antidepressivi che inibiscono il sistema di recupero della serotonina (SSRI) poiché la combinazione degli effetti collaterali di questi farmaci amplifica il rischio di danneggiare le pareti dello stomaco e di causare sanguinamenti.

Più in generale, per evitare interazioni sfavorevoli prima di assumere Nimesulide è importante segnalare al medico tutti i medicinali da prescrizione e da banco (OTC), i prodotti fitoterapici e gli integratori che si stanno assumendo o che si vorrebbe utilizzare.

Nimesulide può ridurre la fertilità femminile; va assunta con cautela e soltanto in caso di effettiva necessità in gravidanza ed evitata durante l’allattamento.