MENU

Le nostre nonne lo dicono da sempre: il pasto più importante della giornata è la colazione. Ora la scienza spiega uno dei principali vantaggi. Uno studio dell’Università di Lubecca in Germania, infatti, ha dimostrato che chi si concede un pasto abbondante la mattina, al posto di una cena ricca, può prevenire l’obesità e i problemi di glicemia alta. Insomma una colazione ricca aiuta a rimanere in forma e in linea. Questo, secondo i risultati dello studio pubblicati sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism della Endocrine Society, dipenderebbe dal fatto che con una colazione abbondante si arriva a bruciare anche il doppio delle calorie, rispetto a quando ci si concede una cena luculliana.

Il nostro corpo, infatti, quando digeriamo il cibo spende energia per l'assorbimento, la digestione, il trasporto e la conservazione dei nutrienti. Questo processo, noto come termogenesi indotta dalla dieta, misura la capacità del nostro metabolismo e può variare in base all’ora dei pasti. “I nostri risultati mostrano che un pasto consumato a colazione, indipendentemente dalla quantità di calorie che contiene, crea una termogenesi indotta dalla dieta che è doppia rispetto allo stesso pasto consumato a cena”, spiega Juliane Richter dell'Università di Lubecca e tra gli autori dello studio. “Questa scoperta è significativa per tutti, in quanto sottolinea il valore di mangiare abbastanza a colazione”, aggiunge.

Per arrivare a queste conclusioni i ricercatori hanno condotto uno studio in laboratorio durato tre giorni e che ha coinvolto un totale di 16 uomini. Tutti i soggetti avevano consumato una colazione a basso contenuto calorico e una cena ad alto contenuto calorico. In una seconda fase dello studio ai partecipanti è stato chiesto di fare il contrario e cioè di fare una bella colazione calorica e una cena “più leggera”. Così gli studiosi hanno riscontrato che un consumo calorico identico portava a valori di termogenesi indotta dalla dieta 2,5 volte più alti al mattino rispetto alla sera, dopo i pasti ipercalorici e ipocalorici. L’aumento di zucchero nel sangue e delle concentrazioni di insulina è diminuito dopo una ricca colazione rispetto a una cena abbondante. I risultati mostrano inoltre che fare una colazione a basso contenuto calorico aumenta l’appetito, in particolare per i dolci. “Raccomandiamo ai pazienti con obesità e alle persone sane di consumare una colazione abbondante piuttosto che una cena ricca per ridurre il peso corporeo e prevenire le malattie metaboliche”, conclude Richter.

Articoli Correlati