MENU

NEWS

21 Gennaio 2022
Il virus di Epstein-Barr (EBV), un virus dell’herpes che può causare la mononucleosi infettiva e provocare infezioni latenti croniche, potrebbe essere la principale causa di sclerosi multipla. Questa è la conclusione a cui è giunta una ricerca condotta dagli scienziati della TH Chan School of Public Health (Usa), i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Science. La sclerosi multipla è una malattia progressiva che colpisce 2,8 milioni di...
19 Gennaio 2022
Si chiama AMBLor ed è un test innovativo in grado di prevedere in modo affidabile le probabilità di un paziente di sviluppare una recidiva del melanoma, il tipo di cancro alla pelle più pericoloso. Il nuovo e prezioso test, descritto sul British Journal of Dermatology, è stato messo a punto da un gruppo di scienziati dell’Università di Newcastle e della società AMLo Biosciences, nata come spin off dell’ateneo britannico. Il lavoro degli studiosi è...
17 Gennaio 2022
Il “re” della dieta mediterranea, ovvero l'olio d'oliva, può avere importanti effetti benefici per la salute. Uno studio condotto dall'Harvard T.H. Chan School of Public Health ha dimostrato che il consumo di mezzo cucchiaio di questo "oro verde", precisamente 7 grammi, al giorno riduce il rischio di mortalità per malattie cardiovascolari, per cancro, per malattie neurodegenerative e per malattie respiratorie. I risultati dello studio sono stati...
14 Gennaio 2022
Per quanto possano amare Fido, ci sono alcune persone che possono stare molto male quando gli stanno vicino. Sono gli allergici ai cani, persone che rischiano sintomi più o meno gravi, dalla rinite alla crisi asmatica, ogni volta che entrano in contatto con un cane. Presto però potrebbe arrivare una nuova soluzione: un vaccino in grado di contrastare l'allergia ai cani. A lavorarci è un gruppo di ricercatori dell'Università di Osaka che hanno...
12 Gennaio 2022
A pochi giorni dal centenario della scoperta dell'insulina, un gruppo di ricercatori del Salk Institute for Biological Studies (Usa) ha annunciato la scoperta di una molecola che potrebbe essere utilizzata come alternativa per il controllo della glicemia nei pazienti con il diabete. Si tratta di FGF1, un ormone che controlla la quantità di zucchero nel sangue regolando il metabolismo del grasso, cioè controllando quanto grasso viene "bruciato" e...
10 Gennaio 2022
Tra l'invecchiamento della popolazione e gli stili di vita non salutari, entro il 2050 i casi di demenza triplicheranno in tutto il mondo. E' la previsione allarmante effettuata da uno studio pubblicato sulla rivista The Lancet Public Health e condotto dagli scienziati dell’Institute for Health Metrics and Evaluation. I risultati mostrano che il numero delle persone con demenza passerà dai 57 milioni registrati nel 2019 a oltre 153 milioni nei prossimi...
7 Gennaio 2022
L'ingestione involontaria e accidentale di microplastiche, contenute nell'acqua e in alimenti, potrebbe portare allo sviluppo di malattie infiammatorie intestinali. A suggerire una possibile correlazione è stato uno studio condotto da un gruppo di scienziati dell’Università di Nanchino, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Environmental Science & Technology. In particolare, gli studiosi hanno analizzato la materia fecale prodotta da un...
5 Gennaio 2022
Durante questa pandemia, lo smartphone è stato per molti una sorta di finestra sul mondo, un mezzo per non rinunciare del tutto alla normalità. Ma il troppo tempo trascorso davanti a questo piccolo display ha avuto effetti negativi sia sulla salute mentale che su quella fisica. A suggerirlo è stato uno studio condotto dalla Ruhr-Universitat Bochum, in Germania, in una ricerca pubbicata sulla rivista Plos One. Secondo i ricercatori, l'utilizzo definito...
3 Gennaio 2022
Il computer e lo smartphone possono essere di grande aiuto nella gestione dei sintomi della depressione. È una buonissima notizia che arriva proprio in tempi di pandemia, quando cioè la tecnologia è stata e continua a essere fondamentale per offrire aiuto a quanti ne hanno bisogno. Lo studio non si è concentrato sulla “telemedicina”, ma sulle applicazioni digitali che aiutano proprio nel trattamento. A condurlo è stato un gruppo di ricercatori...
27 Dicembre 2021
Se ci sono così tanti bambini affetti da autismo che soffrono contemporaneamente anche di epilessia la colpa potrebbe essere della carenza di una proteina chiamata CNTNAP2. A scoprirlo è stato un gruppo di ricercatori della Northwestern Medicine in uno studio pubblicato sulla rivista Neuron. CNTNAP2 è una proteina che “calma” le cellule cerebrali iperattive. I bambini che soffrono di autismo presentano livelli bassi di questa proteina e questo...