MENU

CONOSCI I PRINCIPI ATTIVI

 Il principio attivo è il vero cuore del farmaco, la sostanza con il potere terapeutico.
Vuoi sapere quali sono i principi attivi alla base dei medicinali più usati?
In questa sezione puoi trovare tutte le informazioni sui principi attivi utili al trattamento delle patologie più comuni.

 

I testi contenuti in questa sezione sono realizzati da Egualia e sintetizzano le informazioni sui prodotti
contenute nella pubblicazione “L’informatore farmaceutico” CODIFA (Ed. 2014).

Trattamento sintomatico di stati irritativo-infiammatori del cavo orofaringeo (ad es. gengiviti, stomatiti, faringiti), anche in conseguenza di terapia dentaria conservativa o estrattiva.
Colluttorio 0,15%

A che cosa serve

Benzidamina colluttorio 0,15% serve per il trattamento dei sintomi legati agli stati irritativo-infiammatori del cavo orofaringeo (bocca e gola) anche con dolore come nelle gengiviti, nelle stomatiti, faringiti) e inconseguenza delle terapie odontoiatriche sia conservative sia estrattive.

Quanto ne serve

La dose raccomandata è di 15 ml 2 o 3 volte al giorno. Non superare le dosi raccomandate.

Come e quando si prende

Versare nel bicchierino dosatore 15 ml di collutorio da utilizzare 2-3 volte al giorno, in forma pura o diluita (in questo caso aggiungere nel bicchierino dosatore 15 ml d’acqua).

Effetti indesiderati, controindicazioni, interazioni

L’uso della benzidamina è sconsigliato in pazienti con ipersensibilità all’acido acetilsalicilico o ad altri farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS). Benzidamina collutorio deve essere somministrata con cautela in soggetti che in passato hanno avuto episodi di asma bronchiale, in quanto in questo tipo di pazienti potrebbero intervenire fenomeni di broncospasmo. Durante la gravidanza e l’allattamento benzidamina non dovrebbe essere usata.