MENU

CONOSCI I PRINCIPI ATTIVI

 Il principio attivo è il vero cuore del farmaco, la sostanza con il potere terapeutico.
Vuoi sapere quali sono i principi attivi alla base dei medicinali più usati?
In questa sezione puoi trovare tutte le informazioni sui principi attivi utili al trattamento delle patologie più comuni.

 

I testi contenuti in questa sezione sono realizzati da Assogenenrici e sintetizzano le informazioni sui prodotti
contenute nella pubblicazione “L’informatore farmaceutico” CODIFA (Ed. 2014).

Trattamento di breve durata della stitichezza occasionale.
Glicerolo adulti supposte.

A che cosa serve

Il glicerolo è una sostanza che somministrata per via rettale esplica azione lassativa inducendo l’evacuazione intestinale. Agisce per effetto osmotico cioè richiama acqua nelle feci e induce contrazioni a livello rettale; l’azione compare circa 15-30 minuti dopo la somministrazione. Il glicerolo in supposte si usa per il trattamento di breve durata della stitichezza occasionale. L’abuso di lassativi (uso frequente o prolungato o con dosi eccessive) può causare diarrea persistente con conseguente perdita di acqua, sali minerali (specialmente potassio) e altri fattori nutritivi essenziali. Nei casi più gravi è possibile l’insorgenza di disidratazione o ipopotassiemia (diminuzione del potassio nel sangue) la quale può determinare disfunzioni cardiache o neuromuscolari, specialmente in caso di contemporaneo trattamento con glicosidi cardiaci, diuretici o corticosteroidi.
L’abuso di lassativi, specialmente quelli di contatto (lassativi stimolanti), può causare dipendenza (e, quindi, possibile necessità di aumentare progressivamente il dosaggio), stitichezza cronica e perdita delle normali funzioni intestinali (atonia intestinale).

Quanto ne serve

La dose corretta è quella minima sufficiente a produrre una facile evacuazione di feci molli. Generalmente è sufficiente una supposta al giorno.

Come e quando si prende

Le supposte vanno usate per via rettale. Assumere preferibilmente la sera. I lassativi devono essere usati il meno frequentemente possibile e per non più di sette giorni. L’uso per periodi di tempo maggiori richiede la prescrizione del medico dopo adeguata valutazione del singolo caso. Consultare il Medico se il disturbo si presenta ripetutamente o se avete notato un qualsiasi cambiamento recente delle sue caratteristiche. Una dieta ricca di fluidi favorisce l’effetto del medicinale.

Effetti indesiderati, controindicazioni, interazioni

Occasionalmente possono manifestarsi dolori crampiformi isolati o coliche addominali, più frequenti nei casi di stitichezza grave. I lassativi possono ridurre il tempo di permanenza nell’intestino, e quindi l’assorbimento, di altri farmaci somministrati contemporaneamente per via orale. Evitare quindi di assumere contemporaneamente lassativi ed altri farmaci: dopo aver preso un medicinale lasciare trascorrere un intervallo di almeno 2 ore prima di prendere il lassativo. Le supposte di glicerolo possono essere utilizzate durante la gravidanza e l'allattamento. I lassativi sono controindicati nei soggetti con dolore addominale acuto o di origine sconosciuta, nausea o vomito, ostruzione o stenosi intestinale, sanguinamento rettale di origine sconosciuta, grave stato di disidratazione.