MENU

CONOSCI I PRINCIPI ATTIVI

 Il principio attivo è il vero cuore del farmaco, la sostanza con il potere terapeutico.
Vuoi sapere quali sono i principi attivi alla base dei medicinali più usati?
In questa sezione puoi trovare tutte le informazioni sui principi attivi utili al trattamento delle patologie più comuni.

I testi contenuti in questa sezione sono realizzati da Egualia sintetizzano le informazioni
desunte dai Riassunti delle Caratteristiche del Prodotto (RCP) e dei Fogli Illustrativi (FI)
aggiornati dei farmaci autorizzati in Italiacontenuti nella Banca Dati AIFA (Agenzia italiana del farmaco).

(ultimo aggiornamento: marzo 2021)

Farmaco di classe A, soggetto a prescrizione medica.

Compresse, granulato per soluzione orale, sciroppo 20 mg/ml.

A che cosa serve

Trattamento dell’asma bronchiale e delle affezioni polmonari con componente spastica bronchiale.

Quanto ne serve

Per la formulazione in compresse la dose raccomandata è di una compressa da 400 mg due/tre volte al giorno.

Per la formulazione in granulato (200 mg) per soluzione orale viene raccomandata una dose di due bustine 2-3 volte al giorno.

Nel caso dello sciroppo la dose raccomandata è di 1 misurino da 20 ml due/tre volte al giorno negli adulti.

Come e quando si prende

La formulazione in granulato va sciolta in abbondante acqua.

Avvertenze e indicazioni

Avvertire il medico prima di assumere doxofillina nel caso di:

  • problemi al cuore (scompenso cardiaco congestizio, cardiopatie, cuore polmonare cronico, insufficienza cardiaca congestizia)
  • problemi polmonari (affezioni ostruttive croniche del polmone)
  • pressione alta
  • età avanzata, fumatori
  • grave riduzione della quantità di ossigeno nel sangue
  • disturbo della tiroide
  • problemi al fegato o ai reni
  • lesione della parete interna dello stomaco (ulcera peptica)
  • infezioni in corso

Chiedere al medico prima di assunzione in gravidanza. Non usare durante l’allattamento.

Non altera la capacità di guidare veicoli e di utilizzare macchinari.

Effetti indesiderati, controindicazioni, interazioni

Con l'impiego di doxofillina possono manifestarsi:

  • nausea, vomito, mal di stomaco
  • cefalea, irritabilità, insonnia
  • tachicardia, extrasistole, tachipnea (aumento della frequenza degli atti respiratori)
  • iperglicemia
  • albuminuria

Si consiglia un uso moderato di bevande e alimenti contenenti caffeina.

La contemporanea somministrazione di molti farmaci quali eritromicina, TAO, lincomicina, clindamicina, allopurinolo, cimetidina, vaccino antinfluenzale, propranololo può ridurre l’eliminazione da parte del fegato dei derivati xantinici con aumento dei livelli plasmatici del farmaco.

 

 

A cura di HPS Health Publishing and Services. Scheda aggiornata al 04.03.2021