MENU

CONOSCI I PRINCIPI ATTIVI

 Il principio attivo è il vero cuore del farmaco, la sostanza con il potere terapeutico.
Vuoi sapere quali sono i principi attivi alla base dei medicinali più usati?
In questa sezione puoi trovare tutte le informazioni sui principi attivi utili al trattamento delle patologie più comuni.

I testi contenuti in questa sezione sono realizzati da Egualia sintetizzano le informazioni
desunte dai Riassunti delle Caratteristiche del Prodotto (RCP) e dei Fogli Illustrativi (FI)
aggiornati dei farmaci autorizzati in Italiacontenuti nella Banca Dati AIFA (Agenzia italiana del farmaco).

(ultimo aggiornamento: marzo 2021)

Trattamento di episodi depressivi maggiori, del disturbo da attacchi di panico con o senza agorafobia, del disturbo d’ansia sociale (fobia sociale), del disturbo d’ansia generalizzato e del disturbo ossessivo compulsivo.
Compresse

A che cosa serve

Escitalopram, inibitore della ricaptazione della serotonina (SSRI), aumenta la disponibilità nel sistema nervoso di serotonina, neurotrasmettitore che ha una concentrazione minore nei disturbi dell’umore . Per questo meccanismo d’azione il farmaco viene utilizzato per trattare la depressione, gli attacchi di panico, con o senza agorafobia, il disturbo d’ansia sociale (fobia sociale), il disturbo d’ansia generalizzato e il disturbo ossessivo compulsivo.

Quanto ne serve

Per gli episodi depressivi maggiori, la dose abituale è di 10 mg una volta al giorno. Sulla base della risposta individuale del paziente, la dose può essere aumentata ad un massimo di 20 mg al giorno. Per ottenere la risposta antidepressiva sono necessarie in genere 2 - 4 settimane. Dopo la risoluzione dei sintomi, è necessario un trattamento di almeno 6 mesi per il consolidamento della risposta
Nel disturbo da attacchi di panico con o senza agorafobia, per la prima settimana di trattamento la dose iniziale raccomandata è 5 mg al giorno per poi essere aumentata a 10 mg al giorno. La dose può essere ulteriormente aumentata fino ad un massimo di 20 mg al giorno, sulla base della risposta individuale del paziente. La massima efficacia si raggiunge dopo circa 3 mesi. Il trattamento dura diversi mesi.
Per il disturbo d’ansia sociale la dose abituale è di 10 mg una volta al giorno. In genere sono necessarie 2-4 settimane per ottenere un miglioramento dei sintomi. Successivamente, sulla base della risposta individuale, la dose può essere ridotta a 5 mg o aumentata fino a un massimo di 20 mg al giorno.
Nel disturbo d’ansia generalizzato la dose iniziale è 10 mg una volta al giorno. La dose può essere aumentata a un massimo di 20 mg al giorno sulla base della risposta individuale. Per il disturbo ossessivo compulsivo il dosaggio iniziale è 10 mg una volta al giorno. La dose può essere aumentata a un massimo di 20 mg al giorno.

Come e quando si prende

Escitalopram deve essere assunto in un’unica dose giornaliera indipendentemente dall’assunzione di cibo.

Effetti indesiderati, controindicazioni, interazioni

Le reazioni avverse si manifestano più frequentemente durante la prima o seconda settimana di trattamento, per poi diminuire d’intensità e frequenza con la continuazione del trattamento. Tra gli effetti indesiderati più comuni vanno ricordati cefalea, Insonnia, sonnolenza, capogiri, parestesie, tremore, riduzione dell’appetito, ansia, irrequietezza, sogni anomali, riduzione della libido, anorgasmia e disturbi dell’eiaculazione, nausea, vomito, stipsi, bocca secca, affaticamento.
E’ controindicato il trattamento in concomitanza con inibitori non selettivi irreversibili delle monoammino-ossidasi (MAO-inibitori) a causa del rischio di insorgenza di sindrome serotoninergica che si manifesta con agitazione, tremore, ipertermia. Escitalopram è controindicato in pazienti affetti da alterazioni elettriche del cuore come prolungamento dell’intervallo QT o sindrome congenita del QT lungo. Il farmaco non deve essere usato durante la gravidanza a meno che strettamente necessario e non è raccomandato allattare durante il trattamento.